Anomalie Finanziarie

Le anomalie finanziarie ricomprendono una serie di illeciti riscontrati nei contratti stipulati con Banche e Istituti Finanziari in generale. Il fenomeno vanta una diffusione sempre mag- giore e negli ultimi anni ha colpito indifferentemente aziende e privati. Le irregolarità riguar- dano tipologie contrattuali che si riferiscono a operazioni ordinarie di credito come richieste di mutuo, prestiti e finanziamenti.

Tra le anomalie più diffuse sui contratti finanziari risaltano anatocismo e usura bancaria, ma ve ne sono molte altre che possono essere riscontrate:

- indeterminatezza del tasso d’interesse, dovuta ad esempio alla presenza di un tasso minimo (tasso floor);
- la truffa contrattuale, che riguarda tutte le tipologie di contratto in cui vengono deliberatamente omesse delle informazioni sulla rischiosità delle operazioni concluse;
- la fidejussione eccedente i limiti dell’obbligazione principale, o prestata a condizioni più onerose rispetto ai limiti di legge;
- la pubblicità ingannevole in materia finanziaria, relativa alla mancanza di informazioni dettagliate.

Qualunque sia l’anomalia finanziaria presunta o riscontrata è importante affidarsi ad esperti del settore in grado di vagliare attentamente la situazione e valutare il modo migliore di agire per recuperare somme indebitamente corrisposte.

Contattateci subito: i nostri consulenti sapranno accogliere al meglio le vostre richieste, eliminando ogni dubbio e valorizzando in brevissimo tempo i vostri  diritti.